Senti rumore quando muovi la Mandibola? Ecco cosa significa 

Il click è un epifenomeno sonoro e meccanico della mandibola e del disco.

Un click precoce indica una disfunzione in via di sviluppo, mente un click più tardivo è più probabilmente significativo di un problema cronico.

Il click si può verificare quando il condilo scorre di nuovo dal margine al centro

Functional dislocation of the disc with reduction

Ci può essere uno spostamento parziale anteriore (sublussazione) o una dislocazione del disco, che il condilo deve ignorare per raggiungere la sua normale posizione quando la bocca si apre completamente. Questo oltrepassare da parte del condilo può essere causa di click.

Allo stesso modo, può esserci un click se il disco si sposta anteriormente e/o mediamente, portando il condilo a passare sopra al margine del disco laterale rispetto al normale durante l’apertura. Questo può considerarsi come una dislocazione del disco con riduzione.

Il click può essere causato anche da aderenze, specialmente in persone che serrano i denti (bruxismo). Questi click “aderenziali” sono isolati, dopo un lungo periodo di serramento. Se le aderenze avvengono nello spazio superiore o inferiore, la traslazione o rotazione saranno limitate. Questo si presenta come un blocco in chiusura temporaneo, che poi si apre con un click.

 

CLICK MORBIDI, DURI E SCROSCIANTI

  • I click “morbidi” o “schioccati” a volte avvertiti in una normale articolazione sono causati dai movimenti dei legamenti, la separazione delle superfici articolari o la suzione di tessuto lasso dietro al condilo come si muove in avanti. Sono di solito dovuti a un’incoordinazione muscolare.
  • I click “duri” o “scroscianti” sono più propensi ad indicare una patologia articolare o un difetto delle facce articolari. I crepitii più delicati (come lo sfregamento delle nocche) è un suono che si avverte a volte nelle articolazioni asintomatiche e non è indicazione di patologia.
  • I crepitii duri (come in suono di passi nella ghiaia) indicano cambiamenti artrosici nell’articolazione.

Il LOCK ("blocco”) può implicare che la bocca non si apra o non si chiuda del tutto ed è spesso legato a problemi di degenerazione del disco o dell’articolazione. Il lock è generalmente preceduto da un click reciproco. Se la mascella si blocca in posizione di chiusura, il lock probabilmente è causato da un disco in cui il condilo sta posteriore e medialmente.

Se c’è una dislocazione funzionale di disco con riduzione, il disco è di solito messo anteromedialmente, così il blocco avviene solo occasionalmente e, in quel momento, l’apertura è limitata. Se c’è una dislocazione anteriore di disco senza riduzione, c’è un lock in chiusura.

Il blocco in chiusura comporta che ci sia uno spostamento anteriore e/o movimento del condilo tale che il disco non può ritornare nella sua normale posizione durante l’intero movimento del condilo.

In questo caso l’apertura è limitata a circa 25 mm, la mandibola devia dal lato affetto e i movimenti di lateralità sono ridotti (vedi video seguente)

PROSSIMO EVENTO:

WARSZAWA

10.11 Feb 2018

modul I


Chiama

E-mail

Come arrivare